top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreyurilucarini

L'uso dei tracker Bluetooth per il traffico di droga è una nuova minaccia per la sicurezza:

L'uso dei tracker Bluetooth per il traffico di droga è una nuova minaccia per la sicurezza che sta emergendo negli ultimi anni. I tracker Bluetooth sono dispositivi di piccole dimensioni che utilizzano la tecnologia Bluetooth per trasmettere la propria posizione.

Sono relativamente economici, facili da nascondere e hanno una lunga durata della batteria ,queste caratteristiche li rendono attrattivi per i criminali che vogliono tracciare i carichi di droga in modo discreto ed efficace.

Allarme Europol:

Nel 2023, Europol ha lanciato un "Early Warning Notification" (EWN) per avvertire le forze dell'ordine dell'uso crescente dei tracker Bluetooth per il traffico di droga. L'EWN ha segnalato che i tracker Bluetooth sono stati trovati in diversi casi di contrabbando di cocaina, principalmente nei container che arrivano nei porti marittimi dell'Unione europea.

Uso dei tracker Bluetooth:

I criminali stanno usando i tracker Bluetooth in diversi modi per tracciare i carichi di droga. In alcuni casi, i tracker vengono nascosti all'interno dei container stessi. In altri casi, i tracker vengono nascosti in veicoli che trasportano i container, monitorando la posizione del carico in tempo reale o per impostare degli allarmi se il carico si allontana da una determinata destinazione.

Vantaggi dei tracker Bluetooth:

I tracker Bluetooth offrono diversi vantaggi rispetto ai tracker GPS tradizionali ,sono più economici, più piccoli e facili da nascondere; hanno anche una durata della batteria più lunga e sono impermeabili.

Questi vantaggi rendono i tracker Bluetooth più difficili da rilevare e da intercettare dalle forze dell'ordine.

Utilizzano la tecnologia degli smartphone per localizzare il tracker oltre la distanza massima della copertura Bluetooth. Questa tecnologia consente di tracciare il tracker anche se è nascosto all'interno di un container o di un veicolo.

Criminalità organizzata e Bluetooth:

La criminalità organizzata è stata la prima a sfruttare la tecnologia Bluetooth per facilitare il commercio di droga. Le organizzazioni criminali hanno accesso a risorse e competenze tecniche che consentono loro di utilizzare i tracker Bluetooth in modo efficace.

Contrabbando di cocaina:

La maggior parte dei casi segnalati di utilizzo dei tracker Bluetooth riguarda il contrabbando di cocaina. La cocaina è una droga illegale che ha un alto valore di mercato.

Mercato mondiale della cocaina:

Secondo il Rapporto globale sulla cocaina 2023, il mercato mondiale della cocaina è in crescita. La produzione di cocaina è aumentata negli ultimi anni, soprattutto in Sud America.

Questo aumento della produzione ha portato a un aumento del contrabbando di cocaina.

Porti marittimi dell'Unione europea:

I porti marittimi dell'Unione europea movimentano ogni anno circa 90 milioni di container.

Le autorità sono in grado di ispezionarne solo tra il 2 e il 10%.

Questa scarsa capacità di ispezione rappresenta una sfida per le forze di polizia e un'opportunità per le reti criminali.

Sfide per le forze dell'ordine:

I tracker Bluetooth per il traffico di droga rappresenta una nuova sfida per le forze dell'ordine. I tracker Bluetooth sono piccoli e difficili da rilevare.

L'uso di quest’ultimi, per il traffico di droga è una minaccia emergente che potrebbe avere un impatto significativo sulla sicurezza.

La criminalità organizzata è stata la prima a sfruttare la tecnologia Bluetooth per facilitare il commercio di droga. Le mafie disponendo di risorse e competenze tecniche che consentono loro di utilizzare i tracker Bluetooth in modo efficace.

Utilizzare i tracker Bluetooth per monitorare il movimento dei carichi di droga in tempo reale.

Questo consente loro di identificare eventuali ritardi o deviazioni dal percorso previsto ,impostando degli allarmi se il carico si avvicina a una posizione di confine o di ispezione.

Pertanto, l’uso dei tracker Bluetooth per il traffico di droga è una minaccia emergente che rappresenta una sfida per la sicurezza. Le forze dell'ordine devono sviluppare nuove tecnologie e strategie per rilevare e intercettare i tracker Bluetooth.


Yuri Lucarini Informatico Forense  - Indagini Digitali Forensi




 

18 visualizzazioni0 commenti
bottom of page