top of page

Come creare una password sicura che resista all’attacco di un hacker:

Come creare una password sicura per proteggere i tuoi dati online

Le password sono uno dei principali elementi di sicurezza che usiamo per accedere ai nostri account online, come email, social network, siti di shopping e altro. Tuttavia, le password non sono sempre sufficienti a garantire la nostra privacy e la nostra integrità, soprattutto se sono facilmente indovinate o violate da hacker. Per questo motivo, è importante conoscere alcune tecniche e consigli per creare delle password sicure che possano resistere agli attacchi informatici.

Quali sono i requisiti di una password sicura?

Una password sicura è quella che è difficile da essere scoperta o comprata da chiunque voglia accedere ai nostri dati personali o compromettere i nostri accountPer creare una password sicura, bisogna seguire alcuni criteri fondamentali:

  • Lunghezza: una password troppo corta può essere facilmente indovinata o violata da chi la conosce o la trova su internet. Una password troppo lunga può essere difficile da ricordare o da digitare. Il consiglio generale è di usare una password composta da almeno 8 caratteri, ma maggiore è meglio.

  • Composizione: una password composta da diversi tipi di caratteri può rendere più difficile il suo crack (cioè la sua rottura) da parte dei hacker. I caratteri possono essere lettere maiuscole e minuscole (A-Z e a-z), numeri (0-9) e simboli (!@#$%^&*()). Si consiglia di usare almeno due tipi di caratteri diversi nella stessa password.

  • Unicità: una password unica significa che non va usata per più account diversi. In questo modo, se uno dei nostri account viene compromesso, gli altri saranno meno esposti al rischio. Si consiglia di usare delle parole inventate o modificate per creare delle password uniche per ogni account.

  • Difficoltà: una password difficile significa che non è facile da indovinare o da violare dai hacker. Per rendere una password difficile, si possono usare delle tecniche come l’alternanza tra maiuscole e minuscole, l’inserimento di numeri e simboli casualmente, la sostituzione di lettere con altre simili (ad esempio E con 3) o con altre diverse (ad esempio A con Q). Si consiglia anche di evitare parole comuni o facilmente riconoscibili dai hacker.

Come creare una password sicura con il generatore LastPass?

Se non si riesce a ricordare o a inventare delle password sicure da sole, si può usare il generatore LastPass, uno strumento online che crea automaticamente delle password casuali e sicure all’istante. Il generatore LastPass funziona così:

  • Si entra sul sito web del generatore LastPass e si sceglie la lunghezza della password desiderata (da 8 a 32 caratteri).

  • Si clicca sul pulsante “Genera” e si riceve una serie di caratteri casuali.

  • Si copia la password generata dal campo “Password” e si usa per accedere ai propri account online.

Il vantaggio del generatore LastPass è che crea ogni volta una nuova password unica e casuale, quindi non c’è il rischio che venga usata già da qualcun altro o che venga compromessa in caso di attacco hacker. Inoltre, il generatore LastPass permette anche di personalizzare la propria frase chiave principale, ovvero quella con cui si sblocca la cassaforte crittografata dove vengono salvate le proprie password. La frase chiave principale deve essere composta da almeno 12 caratteri e deve contenere lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli.

Come proteggere le proprie password?

Oltre a creare delle password sicure usando il generatore LastPass o altre tecniche personalizzate, ci sono anche altri accorgimenti per proteggere le proprie password dagli hacker:

  • Non usare mai lo stesso computer o lo stesso dispositivo per accedere ai propri account online.

  • Non lasciare mai note con le proprie password sul computer, sullo smartphone o su altri supporti fisici. Se si ha bisogno di ricordare le proprie password, si può usare un gestore di password come LastPass, che le memorizza in modo sicuro e crittografato.

  • Non condividere mai le proprie password con altre persone, nemmeno con i propri familiari o amici. Se si deve condividere un account con qualcuno, si può creare un profilo separato o usare una funzione di condivisione sicura come quella offerta da LastPass.

  • Non inserire mai le proprie password su siti web o app non sicuri o non verificati. Si può controllare la sicurezza di un sito web o di un’app guardando il simbolo del lucchetto o il prefisso https nella barra degli indirizzi. Se il lucchetto è aperto o il prefisso è assente, significa che il sito web o l’app non è protetto e potrebbe essere una trappola per rubare le nostre password.

  • Non usare mai le proprie password per accedere a reti Wi-Fi pubbliche o non protette. Queste reti possono essere facilmente intercettate o hackerate da chi vuole spiare o rubare i nostri dati. Se si deve usare una rete Wi-Fi pubblica, si può usare una VPN (Virtual Private Network) per creare una connessione sicura e criptata.

  • Cambiare spesso le proprie password, almeno ogni 3-6 mesi. In questo modo, si riduce il rischio che le nostre password vengano scoperte o violate da hacker. Si può usare il generatore LastPass per creare delle nuove password sicure e casuali ogni volta che si cambia.

Seguendo questi consigli, si può creare e proteggere le proprie password in modo efficace e sicuro, evitando di cadere vittime di attacchi informatici.

Ricorda che le tue password sono le chiavi dei tuoi dati online, quindi devi trattarle con cura e rispetto.

Yuri Lucarini Informatico Forense - Criminologo





 

24 visualizzazioni0 commenti

Kommentare


bottom of page