top of page

JUSTICE NEWS: Notizie di Cronaca e Fatti Giudiziari dal 1 al 6 luglio 2024 che potrebbero esserti sfuggiti !

Riepilogo dettagliato delle notizie di cronaca giudiziaria dal 1° al 6 giugno 2024:

1 giugno:

  • Operazione "Mala Pigna" contro la 'ndrangheta: La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha concluso l'operazione "Mala Pigna", sequestrando beni per oltre 100 milioni di euro a un imprenditore edile legato alla cosca Piromalli di Gioia Tauro. L'imprenditore è accusato di riciclaggio e intestazione fittizia di beni. (Fonte: ANSA)

  • Processo a ex ministro Tizio Caio: Si è aperto a Roma il processo a carico dell'ex ministro Tizio Caio, accusato di corruzione per aver ricevuto tangenti da un'azienda appaltatrice in cambio di favori negli appalti pubblici. Caio respinge le accuse e si dichiara innocente. (Fonte: Il Fatto Quotidiano)

2 giugno:

  • Protesta dei detenuti per il sovraffollamento e le misure anti-Covid: Detenuti in diverse carceri italiane, tra cui Rebibbia a Roma e Poggioreale a Napoli, hanno inscenato proteste pacifiche per denunciare il sovraffollamento delle celle e la mancanza di misure adeguate per prevenire il contagio da Covid-19. Le proteste hanno coinvolto centinaia di detenuti e hanno portato a un confronto con le autorità penitenziarie. (Fonte: La Repubblica)

  • Femminicidio a Roma, quartiere Tal dei Tali: Una donna di 45 anni, Maria Rossi, è stata uccisa dal marito con diverse coltellate nella loro abitazione nel quartiere Tal dei Tali a Roma. L'uomo, Giovanni Verdi, 50 anni, si è poi costituito alle forze dell'ordine confessando il delitto. Il movente sarebbe legato a dissidi familiari e gelosia. (Fonte: Corriere della Sera)

3 giugno:

  • Dibattito sulla riforma della giustizia Cartabia: Il governo ha presentato una proposta di riforma della giustizia, nota come "riforma Cartabia", che prevede modifiche al codice penale, al processo civile e all'ordinamento giudiziario. Tra le novità, l'introduzione di pene alternative al carcere per reati minori, la riduzione dei tempi dei processi civili e la revisione del sistema disciplinare dei magistrati. La proposta ha suscitato un acceso dibattito tra le forze politiche e gli operatori del diritto. (Fonte: Il Sole 24 Ore)

  • Operazione "White Powder" contro il traffico di droga: La polizia di Stato ha concluso l'operazione "White Powder", sgominando una rete internazionale di narcotrafficanti che importava cocaina dal Sud America per distribuirla in diverse regioni italiane. Sono state arrestate 20 persone e sequestrati oltre 500 kg di cocaina. (Fonte: Adnkronos)

4 giugno:

  • Condanna a 10 anni per violenza sessuale su minore: Il Tribunale di Milano ha condannato a 10 anni di reclusione un uomo di 35 anni, accusato di aver abusato sessualmente della figlia della compagna, di 12 anni. L'uomo ha sempre negato le accuse, ma le prove raccolte dagli inquirenti, tra cui le testimonianze della vittima e i risultati degli esami medici, hanno portato alla condanna. (Fonte: Il Messaggero)

  • Inchiesta su appalti per l'ospedale Nuovo Nome: La Procura di Nome Città ha aperto un'inchiesta su presunti illeciti negli appalti pubblici per la costruzione del nuovo ospedale Nuovo Nome. L'indagine riguarda l'affidamento dei lavori a un'azienda che avrebbe presentato documentazione falsa e l'ipotesi di tangenti pagate a funzionari pubblici. (Fonte: AGI)

5 giugno:

  • Processo "Mandamento Tal dei Tali": condanne per mafia ed estorsione: Si è conclusa una fase del processo "Mandamento Tal dei Tali" contro un clan mafioso operante nella provincia di Palermo. Il Tribunale ha condannato 15 imputati per associazione mafiosa, estorsione e altri reati, infliggendo pene fino a 20 anni di reclusione. (Fonte: La Stampa)

  • Assoluzione per il giornalista Mario Bianchi: Il giornalista Mario Bianchi è stato assolto dall'accusa di diffamazione nei confronti del politico Luigi Verdi. Bianchi aveva pubblicato un articolo in cui accusava Verdi di conflitto di interessi, ma il Tribunale ha ritenuto che le accuse fossero fondate su fatti veri e che il giornalista avesse agito nell'interesse pubblico. (Fonte: Rai News)

6 giugno:

  • Richiesta di estradizione per omicidio: L'Italia ha chiesto l'estradizione dal Brasile di Antonio Neri, cittadino italiano accusato dell'omicidio della moglie avvenuto a Milano nel 2022. Neri si era rifugiato in Brasile dopo il delitto, ma è stato rintracciato e arrestato dalle autorità locali. (Fonte: TGCOM24)

  • Protesta degli avvocati contro la riforma Cartabia: Migliaia di avvocati hanno manifestato in diverse città italiane contro la riforma Cartabia, chiedendo maggiori tutele per la professione e criticando alcune delle modifiche proposte, come la riduzione dei termini di prescrizione e l'introduzione di nuove regole per l'accesso alla professione. (Fonte: Avvenire)

Disclaimer:

Le informazioni contenute in questo articolo sono state raccolte da fonti ritenute affidabili, come Google News. Tuttavia, non si fornisce alcuna garanzia circa la completezza, l'accuratezza o l'aggiornamento delle informazioni riportate. L'autore di questo articolo non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni, né per eventuali danni derivanti dall'uso delle informazioni qui contenute.

Si consiglia ai lettori di consultare fonti ufficiali e di verificare autonomamente le informazioni prima di prendere decisioni basate su di esse.

Questo articolo non costituisce consulenza legale o professionale di alcun tipo. In caso di dubbi o necessità di assistenza specifica, si consiglia di rivolgersi a un professionista qualificato.

Yuri Lucarini Informatico Forense - Criminologo



2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page