top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreyurilucarini

Truffe online via PEC: occhio, non fatevi TRUFFARE!!

Oggi voglio parlarvi di un argomento che mi sta particolarmente a cuore, soprattutto in quanto imprenditore come voi: le truffe online via PEC.

Proprio ieri ho ricevuto una PEC TRUFFA !!

Purtroppo, negli ultimi tempi, queste truffe sono aumentate a dismisura e le aziende sono i bersagli preferiti dai cybercriminali.

Come funzionano?

 Immaginate di ricevere una PEC da un mittente che sembra affidabile, come un fornitore, un cliente o addirittura un ente governativo. Il messaggio contiene una richiesta urgente, ad esempio un pagamento immediato, l'aggiornamento dei dati bancari o l'apertura di un allegato.

Se non state attenti, potreste cadere nella trappola e fornire informazioni sensibili ai truffatori, come credenziali di accesso a conti bancari o carte di credito.

Ma non temete! Esistono diverse precauzioni che potete prendere per proteggere la vostra azienda da queste truffe:

Occhio a chi vi scrive: Non aprite mai una PEC da un mittente sconosciuto o che non compare nella vostra rubrica aziendale. Controllate attentamente l'indirizzo email del mittente, che potrebbe essere leggermente diverso da quello reale. Se avete dubbi, è meglio non rischiare.

Calma e sangue freddo: Le truffe spesso sfruttano il senso di urgenza per farvi commettere errori. Se una richiesta sembra troppo bella per essere vera, probabilmente lo è. Prendetevi il tempo necessario per verificare l'autenticità del messaggio e del mittente prima di fare qualsiasi cosa.

Link e allegati sospetti? No grazie!: I link e gli allegati contenuti nelle PEC truffaldine possono contenere malware che infetta il sistema informatico. È importante non cliccare su alcun link o aprire alcun allegato se non si è certi della sua provenienza. Meglio abbondare con la prudenza!

Tecnologia al vostro servizio: Un software antivirus e antimalware aggiornato può aiutare a proteggere il sistema informatico da malware. Non dimenticate di installarlo e di tenerlo sempre aggiornato!

Istruzione è potere: Informate i vostri dipendenti sui rischi delle truffe via PEC e su come riconoscerle. Fornite loro delle linee guida da seguire quando ricevono una PEC sospetta. Un team informato è un team protetto!

E se, sfortunatamente, vi trovate vittime di una truffa via PEC? Non fatevi prendere dal panico! Agite tempestivamente:

Isolarsi per non contagiare: Disconnettete il computer dalla rete se ritenete che sia stato infettato da malware. Eviterete così che il virus si diffonda all'intera rete aziendale.

Nuove password per tutti: Cambiare immediatamente le password di tutti gli account a cui si è avuto accesso tramite la PEC truffaldina. Meglio non rischiare!

Denunciare è un dovere: Denunciare la truffa alla Polizia Postale o a un'altra autorità competente. Aiuterete a fermare i cybercriminali e a proteggere altre aziende.

Le truffe online via PEC sono un problema serio, ma non sono invincibili. Seguendo questi consigli e adottando le giuste misure di sicurezza, potete ridurre significativamente il rischio di essere vittime di queste truffe e proteggere la vostra azienda da ingenti danni economici.

 

Ricordate: la prudenza è la vostra arma migliore!

P.S. Non dimenticate di condividere questo articolo con i vostri colleghi e amici imprenditori. Più persone sono informate, meglio è per tutti!


Yuri Lucarini – Informatico Forense – Indagini Digitali Forensi



 

4 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page